C.I.R.S. Firenze ODV – Comitato Italiano Reinserimento Sociale

Organizzazione di Volontariato – Servizi Socio-Educativi e Formativi- Ente Morale (D.P. 18/12/1961 n.1578)

Attività
Attività
Attività

Laboratori Artistico-Manuali

La persona sviluppa  le abilità manuali, impara il rispetto delle regole, degli spazi comuni e dei tempi di attesa e  migliora la capacità di attenzione e concentrazione. La partecipazione attiva  alla creazione di un prodotto è gratificante,  permette di interiorizzare  il valore e il significato di un percorso lavorativo e sviluppa l’autonomia ed il senso di autostima. Il  lavoro nel piccolo gruppo, il “fare insieme” è la dimensione ottimale per potersi esprimere e sperimentarsi nella relazione con gli altri.

Ceramica e creta

In questo laboratorio, che costituisce l’attività che simula più delle altre il vero lavoro, si realizzano oggetti a partire dalla manipolazione della creta e successivamente si decorano utilizzando i colori a engobbio. L’obiettivo generale dell’attività è allenare la manualità e la coordinazione oculomanuale. Gli utenti che partecipano imparano delle tecniche di lavorazione artigianale e, collaborando con i compagni, acquisiscono il rispetto degli spazi comuni e dei tempi di attesa.

Il processo artigianale che porta la persona a realizzare un prodotto finito dal niente, contribuisce nel tempo ad accrescere l’autostima.

Pittura su stoffa

L’attività consiste nel dipingere con colori e pennelli su stoffa che, una volta decorata, viene utilizzata per realizzare oggetti d’uso prevalentemente per cucina (presine, tovagliette, asciughini, grembiuli, ecc.).

Gli obiettivi variano sensibilmente a seconda della persona che, oltre a sviluppare le proprie capacità manuali, acquisisce nel tempo consapevolezza aumentando la fiducia in se stessa. L’educatore, attraverso la relazione, accompagna l’utente nell’attività fornendo gli strumenti necessari ma limitando il più possibile il proprio intervento a favore di una partecipazione autonoma.

Lavorazione del legno

Nel laboratorio di falegnameria si lavora il legno e si svolgono tutte le attività connesse ad esso (levigatura, scartatura, pittura, restauro ecc…). In tutte queste fasi l’operatore spiega e facilita l’attività. Gli utenti collaborano sinergicamente nella realizzazione degli oggetti, incoraggiandosi e aiutandosi a vicenda. 

Vimini

L’attività prevede la creazione di cestini di varie forme e diverso uso. La tecnica dell’intreccio è utilizzata come mezzo per raggiungere vari obiettivi tra cui saper portare a termine il compito dato, esercitare la perseveranza, la pazienza, la memoria e saper autovalutare gli step di lavoro.

Ricamo, cucito e maglia

In questo laboratorio gli utenti imparano le varie tecniche (ricamo, cucito, uncinetto, maglia, imbottiture) ed il corretto utilizzo degli strumenti specifici (aghi, uncinetti, ferri da maglia, ecc.) per realizzare oggetti personalizzati con lo scopo di sviluppare la concentrazione, vivere un’esperienza gratificante e incrementare la manualità fine.

Bricolage

Per queste attività di realizzazione di piccoli e grandi oggetti, decorazioni, bigiotteria e cartoleria vengono utilizzati materiali di riciclo, in modo tale da favorire l’educazione ambientale e sviluppare una sensibilità al tema dell’ecologia.

L’attività viene adattata a seconda delle capacità individuali della persona che ne trae beneficio in quanto permette lo sviluppo della creatività e coinvolge anche utenti con maggiori limitazioni fisiche.

Realizzazione di costumi e scenografie per spettacoli e per l’attività di animazione

In occasione di eventi e spettacoli vengono realizzati costumi e scenografie. Questa attività prevede l’utilizzo di diverse tipologie di materiali e di tecniche e, nonostante la sua complessità, coinvolge gli ospiti ed è decisiva per la messa in scena degli spettacoli e per sostenere la recitazione e le capacità espressive degli utenti.

Collaborazione e creatività sono alla base di questa attività verso la quale c’è sempre grande partecipazione ed entusiasmo.

Attività cognitive

Queste attività favoriscono lo sviluppo e il potenziamento di abilità cognitive, la formazione di un pensiero logico ed il consolidamento di capacità comunicative. Inoltre, questi laboratori permettono  di immergersi nella realtà territoriale circostante in modo più responsabile, autonomo e cosciente.

Lettura dei giornali quotidiani, riviste e libri

Attraverso la lettura dei quotidiani si realizzano parte delle attività didattiche finalizzate al mantenimento ed incremento delle abilità di tipo scolastico (mantenimento e recupero delle capacità letto-scrittorie), attività di orientamento nel tempo, discussione su fatti di attualità e la ricerca di eventi interessanti che si tengono in città. L’attività si svolge in gruppo favorendo le competenze comunicative e relazionali degli utenti. L’attività favorisce il ragionamento, la riflessione, la capacità critica in un clima empatico ed accogliente al fine di valorizzare l’unicità individuale e la tolleranza delle differenze.

Metodo Feuerstein

È un’attività che si pone l’obiettivo di potenziare le abilità cognitive dell’individuo attraverso la simulazione di nuove capacità di pensiero, di riflessione e ragionamento, di organizzazione delle informazioni ricevute. Si basa sulla teoria della Modificabilità Cognitiva Strutturale, secondo cui tutti gli esseri umani possono modificarsi e imparare ad imparare: l’intelligenza non è considerata come una qualità immutabile ma un’entità plastica e modellabile e può essere sviluppata, potenziata e allenata grazie anche all’educazione e all’interazione sociale che contribuiscono alla costruzione delle abilità cognitive e allo sviluppo dell’individuo.

Utilizzo del computer come strumento di ricerca

Lo scopo è quello di far sì che gli utenti familiarizzino con il computer migliorando le competenze informatiche e stimolando la curiosità verso nozioni di cultura generale.

Tecnologia

Il laboratorio consiste nell’approccio a strumenti di produttività digitale attraverso attività interattive, anche tramite l’uso di simulazioni ludiche. L’attività fa uso di strumenti tecnologici come pc, tablet e cellulare che vengono utilizzati sia individualmente che in gruppo. L’obiettivo generale è imparare ad usare efficacemente ed in modo creativo le nuove tecnologie, sviluppando così le abilità cognitive e comunicative.

Le attività di libera espressione di sé

Progetto sperimentale in cui si accompagna la persona, vera protagonista, in un’ esperienza che la coinvolga fisicamente ed emotivamente e le permetta di comunicare sé stessa in totale libertà, superando il concetto di limite, attraverso il supporto dei diversi linguaggi artistici. (Arte, Laboratorio di Scrittura creativa “Siamo tutti…fatti Di-Versi, Laboratorio Creta Creativa, Laboratorio di Fotografia “Scatto Matto”, Laboratorio Teatrale).

Laboratorio teatrale

Il teatro è un importante strumento per stimolare la conoscenza delle emozioni e la loro gestione, per migliorare il linguaggio, per favorire lo sviluppo di capacità comunicative (sia verbali che non verbali), espressive e relative all’utilizzo della voce e del corpo.

Questa attività coinvolge tutti gli utenti e si svolge in piccoli gruppi. Operatori ed utenti partecipano alla stesura della sceneggiatura, alla realizzazione delle coreografie e delle scenografie ed alla messa in scena dello spettacolo finale alla presenza del pubblico, momento di integrazione sociale particolarmente significativo nella vita del Centro

Arte

Il laboratorio nasce come strumento per lo sviluppo delle capacità espressive. Attraverso l’arte si sperimenta, si impara a scoprirsi e a mettersi in gioco, comunicando con noi stessi, ma anche con l’ambiente che ci circonda. L’attività stimola le abilità creative e la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità ed offre un’esperienza di benessere e gratificazione. Infatti si strutturano e facilitano esperienze di “flow” per permettere alla persona di concentrarsi su se stessa e distrarsi da preoccupazioni e/o pensieri invasivi.

Fumettistica

È un laboratorio artistico che consiste nella creazione grafica e narrativa di un fumetto, ma anche nella sua lettura espressiva. L’obiettivo generale è l’acquisizione della consapevolezza di sé attraverso il racconto per immagini che porta ad una maggiore confidenza con sé, con i propri sentimenti e con gli altri. La tecnica di rappresentazione grafica e la narrazione permettono di esprimere le proprie idee, acquisire capacità comunicative e sviluppare abilità cognitive.

Scrittura creativa

È un’attività di libera espressione che offre l’opportunità di sperimentare la propria emotività attraverso esercizi di scrittura, oltrepassando i limiti delle regole della sintassi e della grammatica. Si utilizza la scrittura come fine, ma anche come mezzo comunicativo, per riordinare idee e pensieri e raccontare i propri vissuti. Si considera la scrittura come gesto creativo più vicino al gioco che al compito da eseguire.

Partendo dalle esigenze espresse dagli utenti, l’utilizzo del computer si incentra sulla videoscrittura dal momento che il computer è utile anche per le persone che hanno scarsissima coordinazione neuro motoria e quindi difficoltà nello scrivere manualmente.

Si tratta di un’attività che viene svolta individualmente o in piccoli gruppi.

Fotografia

Questo laboratorio nasce dalle consapevolezza della forza comunicativa del mezzo fotografico, che riesce a fornire un linguaggio alternativo fatto di immagini e non di parole per raccontarsi.

La fotografia diventa conoscenza del senso del sé, possibilità di esprimere la propria personalità, strumento di ricerca di senso e aggregazione, attraverso la realizzazione di uno spazio di incontro e di integrazione nuovo nel quale ciascuno si possa sentire libero di esprimersi, uscire dall’isolamento e dialogare con la realtà.

Canto, karaoke e coro

Nel Canto gli utenti scelgono brani di loro conoscenza, li ascoltano e li riproducono utilizzando il canale Youtube. Il canto, insieme al Karaoke, rappresenta per loro un momento particolarmente divertente ed atteso. Attraverso la dimensione ludica e socializzante di questa attività si rafforzano le capacità espressive e comunicative.

Nel Coro, invece, gli utenti insieme all’équipe di operatori, imparano ad utilizzare la voce, ad ascoltare l’altro e a seguire il tempo musicale in armonia con il resto del gruppo. Memorizzano i testi delle canzoni e si esibiscono in occasione di feste e manifestazioni pubbliche, ciascuno secondo le proprie capacità.

ALTRE ATTIVITA’ ed INIZIATIVE

Attività motoria, Riabilitazione equestre, Ortoterapia, botanica e giardinaggio, Laboratorio Sensoriale.

Attività motoria

Questa attività  avvicina inoltre gli utenti al mondo dello sport. Attraverso il gioco e semplici esercizi, spesso accompagnati dalla musica, si guidano gli utenti a fare movimenti con la finalità di recuperare e mantenere capacità motorie quali la coordinazione generale, visiva e manuale, l’equilibrio statico, dinamico, il tono muscolare, etc. Inoltre, l’attività motoria è volta alla stimolazione di capacità generali, quali memoria, attenzione, concentrazione ed al miglioramento delle competenze comunicative e relazionali. L’attività si svolge in gruppi diversificati a seconda della tipologia di utenza: lavoro aerobico in piedi, ginnastica dolce da seduti, lanci e giochi con la palla.

Riabilitazione equestre

L’attività si svolge presso l’associazione “La Valle equitazione” e ha come fine prioritario quello di offrire ad un gruppo di utenti la possibilità di conoscere e vivere il mondo della natura attraverso percorsi personalizzati di riabilitazione equestre con l’obiettivo di aiutare ad alleviare o superare disturbi sensoriali, cognitivi e comportamentali attraverso il contatto ludico-sportivo con il cavallo. Il percorso prevede un iniziale avvicinamento all’animale, l’accudimento del cavallo, fino ad arrivare a cavalcarlo con l’obiettivo di confrontarsi con i propri limiti e provare a superarli.

Piscina estiva

Si svolge nei mesi estivi. Anche in questo caso la finalità è il mantenimento e lo sviluppo delle capacità di movimento e di coordinazione. L’aspetto ludico dell’acqua rende l’esercizio di questa attività particolarmente gradito. L’attività di piscina costituisce inoltre un’occasione per divertirsi e rilassarsi in un contesto inclusivo.

Ortoterapia, botanica e giardinaggio

Queste attività possono essere considerate strumenti riabilitativi in grado di migliorare il benessere psicofisico e, grazie al contatto diretto con la natura, dar voce alla persona aiutandola a “combattere” la disabilità nelle sue più svariate forme. Il verde e l’aria aperta infondono un senso di rilassamento e di quiete ed il contatto con la terra rafforza l’autostima e la fiducia poiché l’impegno nel far crescere una pianta o coltivare un terreno genera soddisfazione nel vedere e toccare con mano i risultati ottenuti.

Laboratorio di cucina

L’attività laboratoriale di cucina, oltre al suo aspetto ricreativo, ha l’obiettivo di far conoscere gli ingredienti che si utilizzano: dove si comprano, quanto costano e quali strumenti servono alla realizzazione di un determinato piatto. A livelli diversi, si può imparare a preparare alcuni piatti e questa competenza può essere messa a frutto anche fuori dal Centro. Questa attività è mirata sia allo sviluppo della manipolazione che della coordinazione.

Laboratorio sensoriale

L’attività sensoriale è caratterizzata dalla proposta di diverse esperienze propriocettive che hanno la finalità di acquisire una consapevolezza corporea, respiratoria oltre a quella di migliorare la capacità di modulazione e di autoregolazione del tono muscolare, del tono di voce e del tono dell’umore, attraverso la piacevolezza e le sensazioni positive.

Tali esperienze sono costruite prendendo spunto dalle tecniche e dalle metodologie proprie della Pedagogia Clinica e dall’esperienza come pedagogiste nell’ambito della disabilità, questo dialogo tra competenze diverse ma con lo stesso obiettivo del benessere della persona risulta estremamente efficace e produttivo di buone pratiche. 

Attività ludico-ricreative

Giochi, feste (in estate ed a Natale), visione di film sono  le attività ludiche e ricreative che si svolgono in gruppi numerosi e  mirano allo sviluppo della socializzazione e della comunicazione e della capacità di  rispettare le regole, ed offrono momenti di divertimento e svago.

Gite e visite culturali

Il CIRS organizza  gite e week-and nel periodo estivo: week-end o gite giornaliere in città d’arte,  località di mare, parchi, zoo ed in tutti quei luoghi che offrano la possibilità di fare escursioni curiose e divertenti. Tali esperienze  rappresentano un’ occasione per sperimentare momenti di autonomia dalla famiglia, confrontarsi, stare insieme, divertirsi.

CIRS

Per sostenere il tuo Progetto di vita.